L'Eterno è la forza del suo popolo, e il rifugio di salvezza per il suo unto. Salmi 28.8
Leitura diária na versão LND - Italiano


Salmi 64
Salmi 65
Salmi 66
Salmi 67
2 Corinzi 11.1-15

Salmi 64


1
«Al maestro del coro. Salmo di Davide.» Ascolta la mia voce, o DIO, nel mio lamento che innalzo a te; preserva la mia vita dal terrore del nemico.
2
Nascondimi dalle macchinazioni dei malvagi e dalla folla turbolenta degli operatori d'iniquità.
3
Essi affilano la loro lingua come una spada, e al posto di frecce scagliano parole amare
4
per colpire di nascosto l'innocente; lo colpiscono all'improvviso senza alcun timore.
5
S'incoraggiano a vicenda in imprese malvagie; parlano di tendere lacci di nascosto e dicono: «Chi li vedrà?».
6
Tramano cose malvagie e dicono: «Abbiamo messo a punto un piano perfetto». I pensieri reconditi e il cuore dell'uomo sono imperscrutabili.
7
Ma DIO scaglierà contro di loro le sue frecce, e saranno improvvisamente abbattuti.
8
Essi cadranno, e il male fatto dalle loro lingue ricadrà su di loro; chiunque li vedrà scuoterà la testa.
9
Allora tutti gli uomini temeranno e racconteranno l'opera di DIO, e riconosceranno ciò che egli ha fatto.
10
Il giusto si rallegrerà nell'Eterno e cercherà rifugio in lui, e tutti i retti di cuore si glorieranno.

topo

Salmi 65


1
«Al maestro del coro. Salmo di Davide. Cantico.» A te, o DIO, spetta la lode in Sion; e saranno adempiuti i voti davanti a te.
2
A te, che esaudisci la preghiera, verrà ogni creatura.
3
I peccati mi avevano sopraffatto, ma tu provvedi il perdono per le nostre trasgressioni.
4
Beato l'uomo che tu scegli e fai avvicinare a te, perché abiti nei tuoi cortili; noi saremo saziati dei beni della tua casa, delle cose sante del tuo tempio.
5
Nella tua giustizia, tu ci rispondi con opere tremende, o DIO della nostra salvezza, tu che sei la speranza delle estremità della terra e dei mari lontani.
6
Con la tua potenza hai reso stabili i monti e li hai cinti di forza.
7
Tu calmi il fragore dei mari, il fragore delle sue onde e il tumulto dei popoli.
8
E quelli che abitano alle estremità della terra hanno paura dei tuoi prodigi; tu fai esplodere grida di gioia dall'oriente e dall'occidente.
9
Tu visiti la terra e la fai sovrabbondare, l'arricchisci grandemente; il fiume di DIO è pieno d'acqua; tu procuri agli uomini il loro frumento, dopo che hai cosí preparata la terra.
10
Tu imbevi di acqua i suoi solchi, ne livelli le zolle, l'ammorbidisci con le piogge e ne benedici i germogli.
11
Tu coroni l'annata con la tua munificenza, e le tue orme traboccano d'abbondanza di beni.
12
I pascoli del deserto grondano acqua e le colline sono ricoperte di letizia.
13
I pascoli si rivestono di greggi e le valli si coprono di frumento; essi mandano grida di gioia e cantano.

topo

Salmi 66


1
«Al maestro del coro. Cantico. Salmo» Mandate grida di gioia a DIO, voi tutti abitanti della terra;
2
inneggiate alla gloria del suo nome; rendete la sua lode gloriosa.
3
Dite a DIO: «Come sono tremende le tue opere! Per la grandezza della tua potenza i tuoi nemici si sottometteranno a te.
4
Tutta la terra ti adorerà e canterà a te, canterà le lodi del tuo nome». (Sela)
5
Venite e ammirate ciò che DIO ha fatto; egli è tremendo nelle sue opere verso i figli degli uomini.
6
Egli cambiò il mare in terra asciutta; il suo popolo passò il fiume a piedi asciutti, rallegriamoci dunque in lui.
7
Con la sua potenza egli regna in eterno; i suoi occhi osservano le nazioni. Non permettere che i ribelli si innalzino. (Sela)
8
Voi popoli, benedite il nostro DIO; e proclamate ad alta voce la sua lode.
9
Egli è colui che ci mantiene in vita, e non permette che i nostri piedi vacillino.
10
Poiché tu ci hai messi alla prova, o DIO, tu ci hai raffinati come si raffina l'argento.
11
Ci hai fatti cadere nella rete, hai posto un grave peso sui nostri lombi.
12
Hai fatto cavalcare gli uomini sul nostro capo, siamo passati attraverso il fuoco e l'acqua, ma tu ci hai tratto fuori in luogo di refrigerio.
13
Io entrerò nella tua casa con olocausti, adempirò i miei voti
14
che le mie labbra hanno formulato e la mia bocca ha pronunziato quando ero nell'avversità.
15
Ti offrirò olocausti di bestie grasse, col soave odore di montoni; sacrificherò buoi e capri. (Sela)
16
Venite e ascoltate, voi tutti che temete DIO, e io vi racconterò quel che egli ha fatto per l'anima mia.
17
Ho gridato a lui con la mia bocca e l'ho esaltato con la mia lingua.
18
Se avessi serbato del male nel mio cuore, il Signore non mi avrebbe dato ascolto.
19
Ma DIO mi ha ascoltato e ha prestato attenzione alla voce della mia preghiera.
20
Sia benedetto DIO, che non ha respinto la mia preghiera e non mi ha negato la sua benignità.

topo

Salmi 67


1
«Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Salmo. Cantico.» DIO abbia pietà di noi e ci benedica DIO faccia risplendere il suo volto su di noi, (Sela)
2
affinché si conosca sulla terra la tua via e la tua salvezza, fra tutte le nazioni.
3
I popoli ti celebreranno, o DIO, tutti quanti i popoli ti celebreranno.
4
Le nazioni si rallegreranno e giubileranno, perché tu giudicherai i popoli rettamente e condurrai le nazioni sulla terra. (Sela)
5
Ti lodino i popoli, o DIO, ti lodino i popoli tutti.
6
La terra produrrà il suo frutto; DIO, il nostro DIO, ci benedirà.
7
DIO ci benedirà, e tutte le estremità della terra lo temeranno.

topo

2 Corinzi 11

1-15
1
Oh, quanto desidererei pure che voi sopportaste con me un po' di follia! Ma infatti voi mi sopportate.
2
Io sono infatti geloso di voi della gelosia di Dio, perché vi ho fidanzati a uno sposo, per presentarvi a Cristo come una casta vergine.
3
Ma io temo che, come il serpente sedusse Eva con la sua astuzia, cosí talora le vostre menti non siano corrotte e sviate dalla semplicità che si deve avere riguardo a Cristo.
4
Se uno infatti venisse a voi predicando un altro Gesú, che noi non abbiamo predicato, o se voi riceveste un altro spirito che non avete ricevuto, o un altro evangelo che non avete accettato, ben lo sopportereste.
5
Ora io ritengo di non essere stato in nulla inferiore ai sommi apostoli.
6
E se anche sono rozzo nel parlare, non lo sono però nella conoscenza; anzi lo abbiamo dimostrato a voi in ogni modo e in tutte le cose.
7
Ho forse io commesso peccato abbassando me stesso affinché voi foste innalzati, per il fatto che vi ho annunziato l'evangelo di Dio gratuitamente?
8
Io ho spogliato altre chiese, ricevendo uno stipendio da loro per servire voi.
9
Inoltre, quando ero tra di voi e mi trovavo nel bisogno, non sono stato di aggravio ad alcuno, perché supplirono al mio bisogno i fratelli che vennero dalla Macedonia, e in ogni cosa mi sono guardato dall'esservi di aggravio, e anche per l'avvenire me ne guarderò.
10
Come la verità di Cristo è in me, questo vanto nei miei confronti non sarà messo a tacere nelle contrade dell'Acaia.
11
Perché? Forse perché non vi amo? Dio lo sa.
12
Anzi ciò che io faccio lo farò ancora, per troncare ogni pretesto a quelli che desiderano un pretesto, per essere trovati simili a noi in ciò di cui si gloriano.
13
Tali falsi apostoli infatti sono degli operai fraudolenti, che si trasformano in apostoli di Cristo.
14
E non c'è da meravigliarsi, perché Satana stesso si trasforma in angelo di luce.
15
Non è dunque gran cosa se anche i suoi ministri si trasformano in ministri di giustizia la cui fine sarà secondo le loro opere.

topo
Únete a nuestra comunidad
Facebook
Twitter